Top
s
Aspettando… Notte delle candele
Aspettando... Notte delle Candele 2019
12 Dicembre, 2019

Aspettando… Notte delle candele

Locorotondo, Chiesa Madre ore 18.30 – Contrada Trito ore 20.30

Secondo la tradizione e il folklore popolare, la notte del 12 dicembre rappresenta per l’uomo il passaggio figurativo dalle tenebre alla luce. Per celebrare questo momento magico, nella piazza della Chiesa Madre di Locorotondo si svolgerà la “Cerimonia del Dono della Luce”, in cui tredici Messaggeri di Luce porteranno il fuoco benedetto all’interno di altrettante chiese del paese per illuminare gli  “Altari di Luce”.Il concorso “Altari di Luce” rappresenta una delle novità dell’edizione 2019 della Notte delle Candele. Tredici le chiese del centro e delle contrade che verranno illuminate da altrettante installazioni artistiche create con le candele appositamente per la notte del 12 dicembre. Un modo originale e creativo per celebrare la vigilia di Santa Lucia in cui si sono cimentati i ragazzi delle classi prime e seconde della scuola secondaria inferiore dell’Istituto Comprensivo “Marconi-Oliva” di Locorotondo.

Gli altari delle principali chiese del centro storico e delle contrade di Locorotondo saranno illuminati da installazioni artistiche realizzate dalle classi prime e seconde della scuola media “Marconi-Oliva” di Locorotondo nell’ambito del progetto “Altari di Luce”.

Questo filo di luce vuole connettere tutti gli altari, unendo città e campagna e creando un percorso nel fantastico mondo della fiaba, tema prescelto per la IV edizione della Notte delle Candele: da Italo Calvino a Stefano Benni, dai fratelli Jacob e Wilhelm Grimm ad Hans Christian Andersen, i giovani artisti hanno allestito gli altari con un disegno realizzato in collaborazione con lo staff dell’associazione Euforica all’interno del progetto “Enciclopedia delle Tradizioni Locorotondesi” e approfondito la storia e l’architettura delle chiese scelte per le installazioni di candele.

La cerimonia si concluderà alle ore 20.30 in Contrada Trito, dove ,a seguito della Messa in onore della Santa protettrice della vista all’interno della chiesetta della contrada (l’unica a custodire una reliquia di Santa Lucia incastonata nell’altare), si assisterà all’accensione del tradizionale falò di Santa Lucia, organizzato in collaborazione con l’Associazione “In Campagna”.