Top
s
Blue Notes – playing in the dark
Concerto a lume di candela del pianista Sten Ulloa Carler

Blue Notes – playing in the dark

Domenica, 11 dicembre 2022
Chiesa del Purgatorio – Fasano, ore 20.00

“Blue Notes: Playing in the dark” è un evento organizzato da Euforica in collaborazione con il Comune di Fasano con il pianista svedese Sten Ulloa Carler. Un concerto di pianoforte solo a lume di candele che si terrà venerdì 11 dicembre 2022 alle ore 20:00 a Fasano. Una esperienza sensoriale unica nel suo genere basata sull’imprescindibile rapporto tra luce e buio.

Il costo del biglietto è di €12 euro per persona

Si tratta di un vero e proprio viaggio sensoriale in un’atmosfera magica: una morbida penombra accoglierà in sala gli spettatori prima che il concerto abbia inizio per poi lasciare spazio alle note di J.P. Rameau, W. Stenhammar e M. Ravel.

Recital per pianoforte solo

Sten Ulloa Carler, pianoforte
Musiche di J.P. Rameau, W. Stenhammar e M. Ravel

 

Jean-Philippe Rameau (1683-1764)
From Suite en La:
– Allemande
– Gavotte et six doubles

 

Wilhelm Stenhammar (1871-1927)
From Piano Sonata in g-minor:
1.
Romanza: Andante, quasi adagio

 

Maurice Ravel (1875-1937)
Pavane pour une infante défunte
Gaspard de la nuit:
1.
Ondine
2. Le GibetIII. Scarbo

Sten Ulloa Carler è un pianista cileno-svedese nato nel 1997. È cresciuto in Cile, dove ha iniziato gli studi di pianoforte con Cecilia Chiang a Concepcion. Trasferitosi in Svezia nel 2006, ha proseguito gli studi con la pedagoga russa Zinaida Oganova Larsson presso la Virtuoso Musikskola e successivamente con Ann-Sofi Klingberg alla Södra Latin High School di Stoccolma. Durante gli anni del liceo ha iniziato a esibirsi in concerti a Stoccolma. È stato scelto come solista dell’orchestra della Södra Latin High School eseguendo il primo concerto per pianoforte di Chopin. Ha proseguito gli studi con Julia Mustonen-Dahlkvist presso la Scuola di Musica di Ingesund, dove ha conseguito la laurea di primo livello nel 2019. Durante gli anni trascorsi a Ingesund, ha vinto premi in vari concorsi internazionali in Inghilterra, Svezia e Cile. Tra gli altri, ha vinto il primo premio al concorso nazionale cileno “Certamen Flora Guerra” al Teatro Municipal di Santiago in Cile 2018. Nel 2019 si è trasferito a Parigi per conseguire un master al Conservatorio di Parigi (CNSMDP) con Roger Muraro e Isabelle Dubuis. Ha frequentato masterclass con John O’Connor, Angela Hewitt e David Fray. Ha ricevuto diverse borse di studio dalla Royal Swedish Academy of Music, Gålöstiftelsen, Jubelfonden, Forssius Stiftelse e Fondation Meyer. Attualmente vive a Stoccolma e sta conseguendo un altro master presso il Royal College of Music di Stoccolma/Edsberg con Mats Widlund e Mats Zetterkvis